Le telecamere compatte con la migliore qualità d’immagine e funzionalità sono il Sony X100V e il Nokia E71. Entrambi questi telefoni sono telefoni entry level, ma uno è un po’ più alto nella risoluzione. Il Sony ha alcune caratteristiche extra come l’acquisizione OPE (optical eye), ma il E71 ha una qualità audio e video molto migliore, che migliora davvero la qualità dell’immagine e rende il telefono divertente da usare. L’unico grande elemento di differenziazione tra le due telecamere è la dimensione, che è sostanzialmente più grande per il Sony e leggermente più piccola per il Nokia. A causa di questa differenza nella dimensione del display, è difficile confrontare le due telecamere compatte fianco a fianco.

La Sony X100V ha una gamma di zoom di circa dieci piedi, mentre la Nokia E71 ha una gamma di zoom molto più lunga, a volte fino a venti piedi. Confrontando queste telecamere, è evidente che la Nokia ha un vantaggio sulla qualità dell’immagine, soprattutto quando il soggetto è piccolo. Tuttavia, la Sony ha uno zoom ottico migliore, che è ovviamente migliore. Il vero vincitore in termini di prestazioni complessive e qualità dell’immagine, tuttavia, è la Nokia E71, che ha lo schermo più piccolo, ma è sorprendentemente precisa e ha una grande gamma di zoom.

L’altra differenza principale tra le due telecamere è il modo in cui catturano le immagini e il modo in cui le gestiscono. La Sony utilizza una modalità lightroom, mentre la Nokia utilizza una modalità post-processo. La modalità lightroom della Nokia permette al fotografo di regolare tutti i colori dell’immagine e dispone anche di un software di correzione dell’immagine integrato. D’altra parte, la Sony non dispone di questo software, quindi deve fare affidamento sulle fasi di pre-acquisizione della modalità lightroom, il che significa che le immagini a volte possono essere un po’ morbide. In termini di elaborazione dell’immagine, la Sony sembra fare meglio per quanto riguarda la riduzione del rumore e la stabilizzazione dell’immagine, anche se la Nokia sembra fare meglio nel senso che permette di regolare con precisione l’elaborazione del colore.

Bisogna fare attenzione a tantissimi parametri tecnici e specifici per quanto riguarda le fotocamere digitali, e quindi occorre anche capire di cosa abbiamo bisogno in maniera specifica a maggior ragione se ci occorre uno strumento davvero ottimale.

Se desideri approfondire l’argomento, consigliamo di visionare questo sito dedicato allo stesso: Sensore per fotocamera digitale: che cos’è? A che serve?.